header pagine FOOTER 

Terms of Sale

 

AL03 PR02 Conditions of Sale rev01 - 20190724 

Commercial Documents

 

1.     Upon the buyer’s request for a product and quantity, an offer is made. The offer includes these characteristics: 

a) Price 

b) Current availability 

c) MOQ (minimum order quantity) if applicable 

d) MOQ for coating if applicable (collection may be divided into 2 deliveries. The second shall be collected within 3 months from the first). 

e) MPQ (minimum production quantity) if applicable 

f) Price validity of the goods being offered (it is not guaranteed that the goods will remain availabile for the entire duration of the offer validity). 

 

1.1 If the buyer requires any minimum product or service requirements such as quality, PPM level, product documentation, PPAP documentation, samples, test reports, or self-declarations, it shall be stated in the initial offer request. Furthermore, the requirement shall be stated at each order submission. 

2. The supplier drawing shall prevail since it is representative of the manufacturing capability. It is available on-request. 


2.1 Existing product code item drawings are considered automatically accepted by the buyer when an order is placed. 

 

2.2 All new drawings made specifically for the buyer’s request shall be signed by the buyer to confirm a mutual understanding of the product development. Orders and production will not proceed without the signed supplier drawing unless otherwise agreed in writing. 

 

3. The buyer is requested to place purchase orders by email to mail salesand the seller shall confirm the acceptance with the order receipt confirmation. This document outlines the main conditions of the order including the expected goods ready date. The conditions will be considered as ACCEPTED by the buyer if no reply is given within 2 working days from when it is sent. 

3.1 ‘Regular order’ is an order which is placed for a specific quantity where the seller communicates the expected delivery dates for each order line. 

3.2 ‘Frame order’ is an order where the seller commits to keeping a certain quantity of goods on stock in exchange from the buyer’s commitment to collect the entire quantity within a certain time limit. The buyer may call-off full pallet quantities of goods within the time limit. Beyond the established time limit, a penalty of €500,00 will apply for each pallet held in stock and the purchase price will be updated to the latest price. To qualify for block orders, the MOQ must be met and the buyer must have a clean collection and payment history. 

 

3.3 ‘Agreements’ are any other written agreements regarding orders between the buyer and seller. 

 

3.4 Cancellation of ordered items is possible only for goods that have yet to be produced or prepared. Acceptance of cancellation request is at the discretion of the seller. Cancellation may be requested minimum 15 working days prior to the expected goods ready date. In case an order has multiple expected delivery dates, the earliest should be considered. Cancellation is not applicable to block orders and agreements. 

4. After the order placement, the buyer shall periodically receive the outstanding orders which lists open orders and their up-to-date expected goods ready dates. 

5. Failure of the buyer to collect the goods once they are ready will lead to a deterioration of payment terms and suspension of other goods preparation. In such cases, the expected goods ready date will have to be recalculated. 

6. After collection of the goods by the buyer, the seller shall provide the invoice and packing list within 5 working days. This is not applicable to goods traveling extra-EU. 


Offer

  • Prepared after receiving the buyer's inquiry  
  • Outlines main purchasing conditions 
  • Price   
  • Quantity & availability (any MOQ or MPQ requirements)  
  • Outlines any requests/requirements made by the buyer  

Technical drawing

  • MAURI drawings are available on request 
  • Reflects expected manufacturing capability 
  • Buyer's signature approves new custom drawings for development and production  

Order receipt confirmation 

  • Prepared after receiving the buyer's purchase order 
  • Outlines main purchasing conditions 
  • Price 
  • Quantity & availability 
  • Expected goods ready date 

Outstanding orders 

  • Prepared periodically 
  • Summarizes the current open orders 
  • Informs of any changes to expected goods ready date   

Proforma invoice

  • Applicable only for advance payment term 
  • Prepared prior to delivery to sum the value of the goods and other applicable charges
  • Document shall be used by the buyer to arrange payment 
  • Once payment is received, the seller will clear the buyer for goods collection

Pricing and Terms of Payment

1. Unless otherwise stated, the prices are intended in EUR for delivery terms “ex works” (EXW, Incoterms®2010). Goods with destination within Italy are subject to statutory value added tax. For goods delivered beyond Italian borders, the buyer is obliged to certify to the supplier that the goods have been received at the agreed place of delivery for customs reasons. 

2. Price validity is 30 calendar days from the date of the offer except for certain categories of items. For the certain categories which have a shorter validity, the buyer has the right to be clearly informed through the offer. In case an offer is not requested, the buyer shall be informed of the valid price in the order receipt confirmation. 

3. For running items, the seller reserves the right to adjust prices. Price adjustments will be valid based on the goods delivery date rather than the order date. The seller may not revise the prices of already confirmed orders unless the item price is incorrect (ie. price of another item incorrectly applied to ordered item). In such case the buyer must be informed and given the option to cancel or modify the order. 

4. Unless otherwise agreed in writing, all goods must be paid in full before delivery. Payment shall only be made upon receipt of the “Proforma Invoice” document stating the value. Payment shall not be made on any other document, including the “acknowledgement of the order”. 

 

5. Tooling costs shall be paid 50% in advance when placing the order, then 50% with the goods delivery. 

6. Payment from the buyer is required to be concluded within the agreed deadline. Any payment not received on the seller’s account within the established payment terms is considered a late payment and a penalty of 1% of the invoice value may be applied for each full day of delay. To account for any delays resulting from bank administrative times, a grace period of 5 working days is granted before the penalty is applied. 

 

7. Overdue invoices may lead to the postponment of the buyer’s pending orders without notice. 

 

8. If an overdue invoice amount and interest is not paid despite two notices, then all invoice amounts still outstanding will become due immediately. 


9. Buyers with consistently late payments are subject to an immediate reduction in payment terms starting from the third overdue invoice within a 12 month period. Termination of service will be considered. 


Delivery Terms

1. The expected goods ready dates for the delivery of goods and service by the supplier shall always be understood as an approximation.


2. The minimum invoice value to prepare goods for delivery is €2000,00.


3. The buyer is required to collect the entire quantity of goods belonging to their order once it is ready. The buyer is not obliged to collect goods prior to the expected goods ready date stated on the order receipt confirmation. 

4. The quantity of the goods prepared for delivery by the seller may vary within a +/- 10% tolerance of ordered value unless the buyer has been informed and agrees to exceed this limit. This applies to deviations from the quantity on order. In case the buyer cannot accept variations on certain items, “exact quantity” can be requested when placing the order. 

 

5. Any requests for urgent addition of goods the day prior to the expected goods ready date, is subject to availability and a handling charge equal to 50% (or min. €150 handling charge) of the value of the requested goods. 

 

6. Delivery terms are EXW according to Incoterms® 2010 unless agreed otherwise. 

 

7. The buyer is responsible for loading goods onto the vehicle, for undertaking export procedures, for arranging onwards transport, and for all costs arising after the collection of goods from the seller’s warehouse. 

 

8. The seller is responsible for making the goods accessible at the time of collection, packaging the goods as agreed, and if necessary confirming the collection details with the buyer or the appointed forwarder. In cases where the buyer or their appointed forwarder is not equipped to load the goods onto the vehicle, the seller may assist at the buyer’s risk. 


Packaging

1. To uphold safety standards and improve handling, the seller has implemented an EPAL only policy for pallets travelling by land. Each reconditioned EPAL pallet used will be charged. 

 

2. For sea shipments, the buyer is required to request a sea shipment preparation for the pallet at the time of placing the order. Sea shipment preparation includes a marked fumigated pallet and additional plastic film barriers. Each fumigated pallet will be charged. 

 

3. Packaging of the goods will be done in the standard packaging material (usually a carton box) and label of the seller unless otherwise agreed in writing. Quantities per packaging unit may be modified without notice by the seller to optimize the process and fill-rates. 

 

4. Personalized packaging and packaging sizes are available on request. This service will be charged and is subject to a minimum quantity which is to be established at the time of the request. 


Returns

The return of goods is only possible after both parties agree. Transport related charges shall be on the buyer’s charge. A handling charge of 10% of the goods value (or min. €150) will be applied. 


Defects in Quality

1. Objections to any immediately identifiable defects must we raised within 3 business days after the goods are received. This includes incorrectly delivered quantity, product, or documents. Other non conformities must be claimed within 1 year from goods delivery. 

 

2. Proof must be provided and the goods must remain available for inspection by the seller until the claim investigation is concluded. 

 

3. For a claim to be filed and investigated, the buyer must provide all evidence requested by the seller (including photographic evidence and samples). To facilitate a timely response to the buyer, the seller will provide a claim form for data collection. 

 

4. Errors of wrongly shipped article codes are the responsibility of the seller. Articles are considered wrongly shipped when their code does not correspond to the ordered code. In case the buyer cannot accept the goods, the seller may arrange the return at his own cost or ask for the goods to be destroyed. A credit note shall be issued to the buyer for the amount charged for the incorrectly shipped goods. An article is not considered wrongly shipped if the buyer provided the incorrect supplier’s article reference at the time of the order or did not provide the supplier’s article reference. 

5. A not acceptable quality level is when a quantity greater than 3% of the items presents a functional defect that makes the item unable to fulfill its purpose or performance. In such cases if no other reasonable solution is found, the seller may arrange the return at his own cost or ask for the goods to be destroyed. A credit note shall be issued to the buyer for the amount charged for the non conforming goods. 

6. Precision of packaging quantity shall be considered on the pallet quantity. The quantity per single packaging unit (box/bag) may vary as a result of tollerances according to norm UNI 3740-9. A negative pallet quantity of greater than -1% of the nominal invoiced quantity may be claimed. The seller shall provide an additional quantity equal or greater to the missing number of pieces in the buyer’s next delivery. 

7. Upon customer request, it is possible to introduce a goods inspection procedure prior to delivery (service for a fee). 

 


 

AL03 PR02 Condizioni di vendita rev01 - 20190724 

Documenti commerciali

1. L’offerta viene elaborata sulla base di una richiesta scritta da parte del cliente con indicazione di codice articolo e quantità di fabbisogno. L’offerta include le seguenti caratteristiche: 

1) Prezzo 

2) Disponibilità attuale 

3) Eventuale minima quantità d’ordine 

4) Eventuale minima quantità per galvanica (il ritiro dell’intera quantità può essere effettuato in due volte. La seconda parte deve essere ritirata entro 3 mesi dalla prima). 

5) Eventuale minima quantità per produzione 

6) Validità della quotazione (la disponibilità di magazzino è solo temporanea. Non viene garantita la disponibilità per tutta la validità dell’offerta). 

 

1.1 Se il cliente necessita di documentazione o servizi aggiuntivi (come certificato di qualità, livello PPM, PPAP, scheda prodotto, test report, self-declaration, campionatura ecc), deve specificarlo in fase d’offerta. Tale specifica deve successivamente essere riportata anche sull’ordine ufficiale. 

 
2. La realizzazione di ogni articolo si basa sul disegno tecnico del fornitore (disponibile su richiesta) in quanto tale disegno è rappresentativo della capacità produttiva. 
 
2.1 I disegni degli articoli con codice prodotto esistente sono considerati automaticamente accettati dal cliente quando viene effettuato un ordine. 
 
2.2 Tutti i disegni di nuovi articoli sviluppati su richiesta devono essere controfirmati dal cliente a conferma di un mutuo accordo per la realizzazione del prodotto. Il fornitore non procede né con l’elaborazione dell’ordine né con la produzione dell’articolo senza il disegno controfirmato (salvo diversi accordi scritti). 

 
3. Al cliente è richiesto l’invio tramite posta elettronica dell’ordine d'acquisto all’indirizzo e-mail 
mail sales

Il fornitore conferma l’accettazione dell’ordine d’acquisto tramite l’emissione di una conferma ricezione ordine. Questo documento riporta tutte le principali condizioni di vendita inclusa la consegna prevista della merce. Le condizioni si ritengono automaticamente accettate dal cliente qualora non pervenisse alcuna comunicazione entro 2 giorni lavorativi dal ricevimento di suddetto documento. 

3.1 Un ‘ordine standard’ è un ordine per articoli con specifiche quantità e per il quale il fornitore emette una conferma con indicazione della data prevista di consegna per ogni posizione. 

 
3.2 L’ordine a programma è un ordine con il quale il fornitore si impegna a stoccare una certa quantità di merce e il cliente si impegna a ritirare l’intera quantità entro un certo limite di tempo. Il cliente deve richiamare pallet completi esaurendo il programma entro il limite stabilito. Qualora il cliente non richiamasse l’intera quantità entro il limite concordato, il fornitore applicherà una penale di € 500,00 per ogni bancale rimasto a magazzino e il prezzo di vendita verrà aggiornato sulla base del listino prezzi in vigore. Per poter procedere con un ordine a programma, il cliente deve concordare con il fornitore le quantità, deve avere una regolare cronologia nei pagamenti e deve aver ritirato interamente ordini a programma precedenti. 

3.3 Per ‘contratto’ si intende qualsiasi altro accordo scritto riguardante gli ordini tra il cliente e il fornitore. 

3.4 L’annullamento di un articolo ordinato è possibile solo per merce che deve ancora essere prodotta o preparata. L’accettazione della richiesta di annullamento ordine è a discrezione del fornitore. La richiesta di annullamento ordine deve pervenire almeno 15 giorni prima della data prevista di spedizione (nel caso in cui un ordine abbia molteplici consegne, viene preso in considerazione il primo termine in ordine temporale). L’annullamento ordine non è applicabile né a ordini programmati né a contratti. 

4. Una volta emesso l’ordine di acquisto da parte del cliente e confermato dal fornitore, quest’ultimo invia periodicamente al cliente il ‘portafoglio ordini’. Questo documento è un riepilogo di tutti gli ordini in nota e riporta eventuali aggiornamenti alla consegna prevista. 

 
5. Qualora il cliente non fosse in grado di ritirare la merce approntata, verranno rivisti i termini di pagamento e sospese ulteriori spedizioni. In tal caso, dovranno essere riviste anche le varie date di consegna previste. 

 
6. Una volta effettuato il ritiro della merce, il fornitore deve emettere e inviare al cliente packing list e fattura entro 5 giorni lavorativi. Ciò non è applicabile per spedizioni extra c.e.e. 

 
 

Offerta

• Preparata dopo la ricezione richiesta del cliente

• Indica le principali condizioni di vendita

• Indica il prezzo attuale

• Indica quantità e disponibilità (con eventuali minimi)

• Riporta eventuali richieste/esigenze del cliente

 

Disegno Tecnico

• Disegni tecnici del fornitore disponibili su richiesta

• Indica la prevista capacità produttiva

• Il disegno controfirmato permette di procedere con sviluppo e produzione
 
 

Conferma Ricezione Ordine

• Preparata dopo il ricevimento dell'ordine di acquisto

• Indica le principali condizioni di vendita

• Indica il prezzo attuale

• Indica quantità e disponibilità

• Indica la consegna prevista

 

Portafoglio Ordini

• Preparato periodicamente

• Riepiloga tutti gli ordini in nota

• Indica eventuali aggiornamenti di consegna

 

Fattura Proforma

• Preparata solo a clienti con pagamento anticipato

• Preparata prima della spedizione comprensiva di valore merce e altri eventuali costi
 
• Il cliente deve effettuare il pagamento sulla base di questo documento
 
• Il fornitore avvisa il cliente a ricezione pagamento. Carico effettuabile solo a ricezione pagamento.
 

Prezzi e termini di pagamento

1. Salvo diversa indicazione, i prezzi sono da intendersi in Euro e le spedizioni in porto assegnato (EXW – Incoterms®2010). Le merci con destinazioni nazionali sono soggette all’imposta sul valore aggiunto (IVA). Per le spedizioni internazionali, il cliente, per motivi di carattere doganale, deve certificare al fornitore che la merce è stata ricevuta all’indirizzo indicato in fase d’ordine. 


2. La validità dei prezzi è di 30 giorni lavorativi a partire dalla data dell’offerta (salvo eccezioni per alcuni articoli). Il fornitore indica chiaramente in fase d’offerta qualora si trattasse di articoli con validità prezzo ridotta. Nel caso in cui venga ordinato un articolo senza offerta di riferimento, al cliente viene notificato il prezzo tramite la conferma ricezione ordine. 

 
3. Per gli articoli standard, il fornitore si riserva il diritto di adeguare i prezzi. L’adeguamento di prezzo può essere attuato in base alla data di consegna della merce (non in base alla data dell'ordine). Il fornitore non può rivedere il prezzo degli ordini già confermati salvo errore di attribuzione prezzo. In tal caso il fornitore avvisa prontamente il cliente, il quale può avvalersi della facoltà di cancellare o modificare l’ordine. 

 
4. Salvo diverso accordo scritto, le merci con pagamento anticipato devono essere pagate per intero prima della spedizione. Il pagamento deve essere effettuato dal cliente solo sulla base del documento ‘fattura proforma’ che ne indica il valore totale. Il pagamento NON deve essere effettuato sulla base di altri documenti (es. conferma ricezione ordine). 

5. I costi di attrezzatura devono essere pagati per il 50% in anticipo al momento dell’emissione dell’ordine di acquisto e il restante 50% alla consegna della merce.
 

6. I pagamenti devono essere effettuati entro la scadenza concordata. Tutti i pagamenti non ricevuti entro la scadenza stabilita vengono considerati ‘ritardi di pagamento’ e il fornitore si può avvalere della facoltà di addebitare una penale pari all’ 1% dell’ammontare totale della fattura per ogni giorno di ritardo. Il fornitore tiene conto di eventuali ritardi derivanti da tempi amministrativi bancari. Pertanto, viene concesso un periodo di grazia di 5 giorni lavorativi prima di applicare la penale. 

7. In presenza di fatture scadute il fornitore può avvalersi della facoltà di posticipare la consegna di ordini in nota senza preavviso. 

8. Se l'importo di una fattura scaduta e gli interessi non vengono pagati nonostante due avvisi, tutti gli importi delle fatture ancora aperte saranno immediatamente esigibili. 

 
9. Clienti con ritardi di pagamento sistematici sono soggetti a un’immediata riduzione dei termini di pagamento (a partire dalla terza fattura scaduta entro un periodo di 12mesi). In tal caso il fornitore si avvale anche della facoltà di interrompere i rapporti commerciali. 

 

Termini di consegna

1. La data di consegna prevista della merce è sempre da intendersi approssimativa.
 
2. Il minimo ammontare per fattura è di Euro 2.000,00.
 
3. Il cliente deve ritirare l’intera quantità ordinata una volta pronto il materiale. Il cliente non ha l’obbligo di ritirare la merce prima della consegna prevista indicata sulla conferma ricezione ordine anche qualora il materiale venisse pronto in anticipo.
 
4. La quantità della merce pronta per essere spedita può variare del +/- 10% rispetto a quella originariamente ordinata (salvo diversamente concordato con il cliente). Nel caso in cui il cliente non possa accettare variazioni per determinati articoli, lo stesso deve specificare ‘quantità esatta’ in fase d’ordine.
 
5. Le aggiunte di materiale richieste il giorno prima della spedizione sono soggette a disponibilità e a un addebito pari al 50% del valore totale della merce richiesta (o minimo € 150,00 come spese di gestione).


6. I termini di consegna sono in porto assegnato (EXW - Incoterms® 2010) salvo diversi accordi.


7. Il cliente è responsabile del carico delle merci sul veicolo, per l'organizzazione del trasporto, per l'espletamento delle procedure di esportazione e per tutti gli eventuali costi che si possono riscontrare dopo il carico della merce.
 
8. Il fornitore è responsabile di rendere accessibile la merce al momento del ritiro, di imballare la merce come concordato e, se necessario, di informare il cliente/trasportatore riguardo i dettagli di ritiro. Nei casi in cui il cliente (o il suo spedizioniere designato) non sia attrezzato per caricare la merce sul veicolo, il fornitore può fornire assistenza a rischio del cliente.
 

Imballo

1. Per mantenere gli standard di sicurezza e migliorare la gestione, il fornitore ha implementato una politica EPAL per i bancali che viaggiano via terra. Ogni bancale EPAL ricondizionato utilizzato verrà addebitato.
 
2. In caso di spedizione via mare, il cliente deve specificarlo in fase d’ordine in modo tale da assicurare un’apposita preparazione del bancale per tale tipo di spedizione. La preparazione della spedizione via mare include bancali fumigati marcati e pellicola di plastica protettiva. Ogni bancale fumigato verrà addebitato.
 
3. L'imballaggio della merce verrà effettuato con confezioni standard (normalmente nelle scatole di cartone) ed etichettatura standard del fornitore, salvo diverso accordo scritto. Le quantità per confezione possono essere modificate senza preavviso dal fornitore per ottimizzare il processo e la logistica.
 
4. Su richiesta sono disponibili confezioni e formati di imballaggio personalizzati. Questo servizio verrà addebitato ed è soggetto ad una quantità minima che deve essere stabilita in fase di richiesta.
 
 

Resi

1. E’ possibile effettuare il reso merce solo previo accordo tra cliente e fornitore. I relativi costi di trasporto sono a carico del cliente. Verrà addebitato un costo di servizio pari al 10% del valore della merce (o minimo € 150).
 

Difetti di qualità

1. Contestazioni riguardanti irregolarità immediatamente identificabili devono essere fatte entro 3 giorni lavorativi dalla ricezione della merce. Ciò include quantità, articoli o documenti consegnati erroneamente. Altre non conformità devono essere segnalate entro 1 anno dalla consegna della merce.
 
2. Sulla base del punto 1. devono essere fornite delle prove e le merci devono rimanere disponibili per l'ispezione da parte del fornitore fino alla chiusura del reclamo.
 
3. Affinché si possa indagare un reclamo e successivamente archiviarlo, il cliente deve fornire tutte le prove richieste dal fornitore (comprese prove fotografiche e campioni). Per facilitare una risposta tempestiva del cliente, il fornitore invierà un modulo reclami per la raccolta dei dati.
 
4. E’ piena responsabilità del fornitore qualora venissero spediti codici articolo errati. Gli articoli vengono considerati erroneamente spediti quando il loro codice non corrisponde al codice ordinato. Nel caso in cui il cliente non possa accettare tale merce, il fornitore può provvederne al reso a proprie spese o chiedere la rottamazione dei pezzi. Al cliente verrà inviata una nota di credito pari all'importo della merce spedita erroneamente. Un articolo non è considerato erroneamente spedito se il cliente ha fornito il codice articolo errato o non ha specificato il codice articolo del fornitore in fase d'ordine.
 
5. Con livello di qualità non accettabile si intende la presenza di difetti funzionali (quantità oltre il 3%) che rendono impossibile l’utilizzo dell’articolo. In questi casi, se non viene trovata un'altra soluzione ragionevole, il fornitore può organizzare il reso a proprie spese o chiedere che la merce venga rottamata. Al cliente verrà inviata una nota di credito pari all'importo della merce non conforme.
 
6. La precisione della quantità di imballo deve essere considerata sulla quantità del pallet completo. La quantità per singola unità di imballo (scatola/sacchetto) può variare in base alle tolleranze secondo la norma UNI 3740-9. Il reclamo da parte del cliente può essere fatto solo se la differenza di quantità tra quella effettivamente ricevuta e quella nominale fatturata è superiore all’1%. Il fornitore deve fornire al cliente la stessa quantità o una quantità maggiore rispetto al numero di pezzi mancanti con la prima spedizione utile.
 
7. Su specifica richiesta del Cliente è possibile prevedere una procedura di controllo della merce prima della spedizione (servizio a pagamento).
Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.